PIANOFORTE JAZZ

Enrico Pieranunzi è figura di spicco nella scena jazzistica internazionale, guadagnandosi una reputazione di musicista eclettico e talentuoso.

La sua carriera, costellata da oltre 70 CD a suo nome, abbraccia una vasta gamma di formazioni musicali.

Collaborazioni con icone del jazz come Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson e Joey Baron.

Oltre ai principali Paesi europei, Pieranunzi ha portato il suo genio musicale in Sud America, Giappone e negli Stati Uniti.

Unico musicista italiano ad essersi esibito nel leggendario “Village Vanguard” di New York.

Numerosi premi, come miglior musicista italiano negli anni 1989, 2003 e 2008 nel referendum annuale “Top Jazz” della rivista “Musica Jazz”.

Altri riconoscimenti, il “Django d’Or” francese nel 1997 come miglior musicista europeo, l’Echo Award nel 2014 in Germania come “Miglior Pianista Internazionale” e il premio “Una vita per il jazz” dalla rivista Musica Jazz .

Le composizioni di Pieranunzi sono divenute autentici standard nel repertorio jazz, con brani come “Night Bird”, “Don’t Forget the Poet”, “Les Amants”, “Fellini’s Waltz”, “Je Ne Sais Quoi”, “Trasnoche” e “Coralie”.

La loro presenza nei rinomati “New Real Book” statunitensi sottolinea la loro importanza nel panorama musicale mondiale.

Enrico Pieranunzi

Enrico Pieranunzi
keyboard_arrow_up