Masterclass anno 2013

Masterclass anno 2013, il Saint Louis Music Center ha ospitato una serie di straordinarie Masterclass tenute da artisti nazionali e internazionali, gli allievi hanno avuto l’onore di apprendere direttamente dai migliori nel loro campo, affinando le proprie abilità e guadagnando preziose prospettive. Queste esperienze hanno plasmato il loro percorso artistico e hanno contribuito a definire il futuro della musica a Saint Louis.

PAT MASTELLOTTO

Pat Mastelotto ha iniziato a suonare la batteria all’età di 10 anni e ha guadagnato le prime esperienze in alcune band locali durante il periodo del liceo. Successivamente ha lavorato come turnista nell’area di Los Angeles, suonando per artisti come Scandal, Al Jarreau, The Pointer Sisters, Patti LaBelle, Kenny Loggins e Martika.
Nel 1982 ha fondato la band Mr. Mister insieme a Richard Page e Steve George dei Pages. Il gruppo ha raggiunto la vetta delle classifiche con i singoli “Broken Wings” e “Kyrie” dall’album “Welcome to the Real World”, prima di sciogliersi nel 1990 a causa di alcuni contrasti interni.
Mastelotto ha continuato a suonare come turnista per XTC, The Sugarcubes, Hall & Oates, Cock Robin, Eddie Money, Tina Arena, Hector Zazou, Matthew Sweet, Robyn Hitchcock, The Rembrandts, Kim Mitchell, Björk e altri ancora, consolidando la sua reputazione come batterista versatile e apprezzato nell’industria musicale.

ERIC MARIENTHAL

Eric Marienthal si trasferì con la famiglia a San Mateo, California, quando aveva solo 2 anni. La sua passione per la musica emerse durante gli anni della scuola elementare, quando si avvicinò al sassofono, uno strumento che lo ispirò profondamente. Marienthal ha spesso citato suo padre come fonte d’ispirazione musicale, appassionato della musica degli anni ’40 e ’50, con una predilezione per artisti come Boots Randolph, Nat King Cole e Frank Sinatra. Grazie ai progressi nel suo apprendimento, suo padre gli regalò un sassofono Selmer e lo iscrisse alla Corona Del Mar High School. Durante la sua formazione, Marienthal imparò anche a suonare la chitarra (nella scuola elementare), il flauto e il clarinetto (entrambi alle superiori), e successivamente anche il pianoforte. Dal 1976 ha studiato al Berklee College of Music di Boston.

STU HAMM

Stuart Hamm, noto come Stu (New Orleans, 8 febbraio 1960), è un bassista statunitense celebre per le sue session con numerosi artisti e per il suo virtuosismo.
Ha collaborato con Steve Vai, Frank Gambale e Joe Satriani. È stato proprio grazie a Satriani che il talento di Hamm ha brillato nei locali di San Francisco. Ancora oggi, continua la sua collaborazione con il chitarrista italo-americano, sia in studio che dal vivo. Attualmente, Hamm è il leader di una band rock-fusion, dove dimostra la sua maestria nel creare groove e linee di basso innovative. Con una carriera che abbraccia decenni di successi e riconoscimenti, Hamm rimane una figura iconica nel mondo della musica, ispirando generazioni di bassisti con il suo eccezionale talento.

TOM KENNEDY

Tom Kennedy è un bassista statunitense rinomato per la sua brillante carriera. È noto per aver fatto parte della Dave Weckl Band, contribuendo al loro sound distintivo con la sua maestria al basso. Kennedy ha anche co-fondato il supergruppo Planet X insieme a Derek Sherinian, Virgil Donati e Tony MacAlpine, dimostrando la sua versatilità e creatività nel mondo della musica fusion e progressive. Con un talento eccezionale e una presenza scenica carismatica, Kennedy ha lasciato un’impronta significativa nel panorama musicale contemporaneo. La sua abilità tecnica e la sua passione per l’innovazione musicale lo rendono un punto di riferimento per i bassisti di tutto il mondo.

TOLLAK OLLESTAD

Tollak Ollestad è un armonicista, cantante, tastierista e compositore americano. È noto soprattutto per la sua interpretazione caratterizzante all’armonica nel tema della serie televisiva Northern Exposure e per le registrazioni con artisti come Christopher Cross, Al Jarreau, Earth Wind and Fire, Natalie Cole, Gino Vannelli, Dave Grusin e Billy Idol, tra gli altri. La sua abilità nell’esecuzione dal vivo lo ha portato a condividere il palco con importanti artisti in tournée. Con la sua padronanza dell’armonica e il suo eclettismo musicale, Ollestad ha lasciato un’impronta significativa nel panorama musicale, distinguendosi per le sue performance coinvolgenti e la sua capacità di arricchire le registrazioni con la sua voce e il suo talento poliedrico.

STANLEY JORDAN

Stanley Jordan è un chitarrista statunitense rinomato per il suo contributo allo sviluppo della tecnica chitarristica jazz, principalmente basata su hammer-on, pull-off e tapping.
Si è laureato in composizione e musica digitale all’Università di Princeton nel 1981, dove ha studiato con importanti artisti della musica digitale come Paul Lansky e Milton Babbitt. Grazie alla sua innovativa tecnica chitarristica, Jordan ha conquistato ammiratori in tutto il mondo, dimostrando una padronanza eccezionale dello strumento e una creatività senza limiti. Con il suo stile unico e la sua capacità di fondere diverse influenze musicali, Jordan ha lasciato un’impronta indelebile nel panorama del jazz e della musica contemporanea, ispirando generazioni di chitarristi con la sua genialità e la sua versatilità.

MARTIN GRANUM

Ho studiato presso la RAMA ad Aarhus. Mi sono laureato nel 1993 con la specializzazione in “Chitarra Ritmica”. Ho anche conseguito diplomi in pedagogia dell’insegnamento degli ensemble, direzione di coro e musica per bambini, quindi ho un background relativamente ampio. Solo un anno dopo la laurea, sono stato contattato come docente presso le accademie musicali di Aarhus e Aalborg. Nel 1998 mi è stato assegnato il ruolo di “Professore Associato”. Oltre al mio lavoro di insegnamento presso la RAMA, tengo concerti, compongo, arrangio, faccio workshop e masterclass. Grazie alla mia esperienza e alla mia formazione, sono in grado di offrire una gamma completa di competenze musicali sia come insegnante che come musicista attivo.

keyboard_arrow_up