Masterclass anno 2022

Masterclass anno 2022, il Saint Louis Music Center ha ospitato una serie di straordinarie Masterclass tenute da artisti nazionali e internazionali, gli allievi hanno avuto l’onore di apprendere direttamente dai migliori nel loro campo, affinando le proprie abilità e guadagnando preziose prospettive. Queste esperienze hanno plasmato il loro percorso artistico e hanno contribuito a definire il futuro della musica a Saint Louis.

LUCA STRICAGNOLI

Luca Stricagnoli presenta al Saint Louis la Master class “Quando le note diventano emozioni”, un talento assolutamente “Made in Italy” che regala sonorità decisamente ammalianti durante le sue performance, grazie al suo fingerstyle davvero unico, vanta oltre 200 milioni di visualizzazioni dei suoi video online, che lo hanno portato ad esibirsi dal vivo in ogni angolo del pianeta, tanto da essere considerato, nel suo genere, uno tra i migliori chitarristi della scena mondiale.
Il suo notevole stile creativo lo ha portato ad inventare strumenti come la “Chitarra a Tre Manici Invertita” ed il “Manico Slide Invertito”, con i quali ha largamente contribuito all’evoluzione della chitarra acustica.

JONATHAN KREISBERG

Unendo un’impeccabile tecnica ad una conoscenza profonda dei linguaggi improvvisativi, Jonathan Kreisberg ha mostrato una rilevante consistenza musicale ed espressiva, sia nelle diverse incisioni realizzate, tra gli altri, con Larry Grenadier, Bill Stewart e Ari Hoenig, così come nelle sue esibizioni dal vivo.
Jonathan Kreisberg Dda anni titolare di un appuntamento settimanale fisso al club La Lanterna di New York, Kreisberg nel suo tour italiano si presenta con un quartetto di eccellenti musicisti, a partire da Martin Bejerano, pianista dalle sonorità afro-cubane che ha collaborato con nomi del calibro di Roy Haynes e Russel Malone, l’eclettico contrabbassista australiano Matt Clohesy, che suona regolarmente con artisti come Seamus Blake, Kurt Rosenwinkel, David Kikoski, e Colin Stranahan alla batteria, già al fianco tra gli altri di Herbie Hancock, Wayne Shorter, Kevin Hays.

TOMMI RAUTIAINEN

Master class con Tommi Rautiainen, visiting professor dal Metropolia UAS di Helsinki e special guest dell’European Jazz’s cool, dal titolo “International studio work as a session musician”. Si parlerà di come sviluppare lettura a prima vista e memoria.

ALEX SIPIAGIN

Il trombettista Newyorkese Alex Sipiagin fa parte a pieno diritto della stretta cerchia dei JAZZ WORLD TOP PLAYERS, avendo inciso in maniera significativa sulla storia del jazz contemporaneo attraverso album e live performances con i migliori musicisti del momento.
Tra i tanti citiamo Gil Evans Band, Gil Goldstein Orchestra, George Gruntz Band, Bob Moses Band, Mingus Big Band, Mingus Dinasty , Mingus Orchestra, Dave Holland Group, Michael Brecker Quintet and Sextet, Dave Sanborn, Antonio Sanchez, Gonzalo Rubalcaba, facendo tour mondiali ed affermandosi come virtuoso del suo strumento.
Ha anche all’attivo escursioni nel mondo del pop con artisti come Eric Clapton, Dr John, Aaron Neville, Elvis Costello ed il leggendario produttore Phil Ramone con cui ha vinto numerosi Grammy’s .
Come group leader ha all’attivo numerosi album di cui segnaliamo solo il piu’ recente in ordine di tempo “Overlooking Moments” inciso insieme a Chris Potter, Scott Colley, Eric Harland.

PETER BERNSTEIN

Il chitarrista jazz Peter Bernstein fa parte della scena jazz newyorkese e internazionale dal 1989. Durante la sua carriera ha partecipato a numerose registrazioni ed esibizioni con musicisti del calibro di Sonny Rollins, Bobby Hutcherson, George Coleman, Lou Donaldson, Dr. Lonnie Smith, Fathead Newman, Joshua Redman, Brad Mehldau, Diana Krall, Lee Konitz, Jimmy Cobb e molti altri.
Come leader, ha pubblicato nove album e un DVD, Live at Smoke. Tra i suoi progetti attuali l’album “Monk” con Doug Weiss e Bill Stewart, e il disco solista recentemente pubblicato, Solo Guitar – Live at Smalls e l’acclamato trio con l’organista Larry Goldings e il batterista Bill Stewart.

keyboard_arrow_up