For a brief moment

CD, Discografia, Etichetta discografica, Etichetta indipendente, musica jazz
COD: Disc31

10,00 

local_shipping

SPEDIZIONE GRATUITA

Fabrizio Cucco basso,
Maurizio Giammarco sax,
Pierpaolo Principato piano,
Roberto Gatto batteria

Così, iniziai a scrivere Fabrizio Cucco | For a brief moment e in breve tempo il lavoro prese forma.

Chiamai per primo Maurizio Giammarco, con cui tempo prima avevo avuto l’onore di lavorare; successivamente chiamai Roberto Gatto, che ho conosciuto nei corridoi del Saint Louis College of Music; infine, chiamai Pierpaolo Principato, mio maestro e collega, a cui devo l’amore per l’improvvisazione e la composizione. Avevo quindi messo su il mio progetto e di lì a poco il lavoro passò dalla sala prove allo studio di registrazione”.

(Fabrizio Cucco)

For a brief moment nasce in un periodo difficile ma anche decisivo della mia vita, un periodo in cui stavo mettendo in discussione tutto, compreso me stesso.

Ho sentito per la prima volta il bisogno di comporre una musica che descrivesse, se pur senza parole, le ansie, le paure ma anche lo stupore di un momento in cui mi vedevo cambiare, scoprendo cose di me che non conoscevo ancora.

Note di copertina a cura di Vincenzo Martorella

Avete mai fatto caso a quanto siano importanti? A come possono orientare le nostre esperienze di ascolto?

Secondo alcuni, sarebbero proprio i primi suoni percepiti a rappresentare un piccolo modello in scala dell’intera composizione, e a guidarci all’interno dei processi ispirativi del compositore e dei musicisti.

Qualche anno fa, un bellissimo libro, intitolato appunto “The First Four Notes”, di Matthew Guarnieri, si interrogava sull’incipit della Nona Sinfonia di Beethoven: quei quattro suoni, così netti e così significativi, dai quali tutto origina e si sviluppa.

Ma è davvero possibile cogliere di un brano, o di un disco, o di un’opera, l’essenza profonda semplicemente ascoltandone le prime quattro note, o appena un frammento, uno spicchio sonoro?

  • Insomma: dalle prime quattro note al primo minuto di musica Fabrizio Cucco, alla testa di una vera e propria All-Star band (Maurizio Giammarco, Pierpaolo Principato e Roberto Gatto), la precisione armonica, il senso della misura, la capacità di sorprendere.

Infine, un cenno, anche se meriterebbero interi libri ai formidabili compagni di viaggio.

Se su Giammarco (suono e fraseggio sempre più emozionanti) e Gatto (qui in veste di accompagnatore puro, come solo i grandi batteristi sanno essere) è ormai impossibile aggiungere qualcosa, una parola in più per Pierpaolo Principato, pianista raffinatissimo, dal tocco prezioso e idee inaspettate.

I PIU’ VENDUTI

keyboard_arrow_up