Roma jazz cool i seminari

Roma-jazzs-cool

Roma jazz cool i seminari 2006, Roma è diventata la capitale del jazz con i seminari di perfezionamento organizzati dal Saint Louis College of Music.

A Roma jazz cool 2006, musicisti provenienti da tutto il mondo hanno reso l’evento straordinario, trasmettendo conoscenze e passione per questo genere. L’atmosfera cool e stimolante ha reso i seminari un’esperienza indimenticabile, contribuendo a promuovere la cultura musicale e a creare connessioni internazionali nel mondo del jazz.

Docenti

Sylvain Luc, Bob Stoloff, Susanna Stivali, Bebo Ferrara, Enrico Pieranunzi, Maurizio Giammarco, Roberto gatto, Rosario Giuliani, Marvin Stamm, Kenny Werner, Gianluca Renzi, Salvatore Bonafede, Maria Pia De Vito, Dedè Ceccarelli, Giovanni Tommaso, Pippo Matino.

Il Festival

12 LUGLIO

KENNY WERNER TRIO

Kenny Werner – piano, Enzo Pietropaoli – contrabbasso, Fabrizio Sferra – batteria

Uno dei più interessanti e particolari pianisti della scena internazionale, nel corso della sua lunga carriera ha saputo costruirsi un vasto seguito di estimatori negli USA e in Europa. Attivo dalla seconda metà degli anni ‘70, ha collaborato tra gli altri con Charles Mingus, Thad Jones-Mel Lewis Big Band, Bob Brookmeyer, Ron Carter, Lee Konitz, Joe Henderson, Tom Harrell, John Scofield e Toots Thielemans. Paul Motian, Jack DeJohnette, Eddie Gomez, Dave Holland, Charlie Haden e Billy Hart, nostro ospite al Roma jazz cool i festival 2006.

13 LUGLIO

MASSIMO NUNZI JAZZ ORCHESTRA

special guest MARVIN STAMM

Storico trombettista e compositore, Stamm collabora con tutti i più importanti artisti di fama internazionale: Bill Evans, Quincy Jones, Oliver Nelson, Duke Pearson, Thad Jones, Wes Montgomery, Freddie Hubbard, Stanley Turrentine, Patrick Williams, Michel Legrand, Lena Horne, Frank Foster, Paul Desmond, George Benson. Tiene seminari sull’orchestra e sul linguaggio jazz in tutto il mondo.

16 LUGLIO

SO RIGHT

Maria Pia De Vito – voce, Danilo Rea – piano, Enzo Pietropaoli – contrabbasso

Progetto nato alcuni anni fa, in omaggio alla grande arte di Joni Mitchell. “So right” è percorrere con grande leggerezza il percorso jazzistico della sua musica, attraverso le filosofie contemporanee (si pensi a Bjork, per molti, la vera prosecutrice di una parte del suo agire musicale). Un progetto ambizioso e difficile che va a toccare corde “sacre” della storiografia della più intelligente musica popolare moderna. Una scommessa che, guarda caso, solo un gruppo di grandi jazzisti, decisamente qualificati e professionali potevano intraprendere.

20 LUGLIO

LUC / DEIDDA / CECCARELLI TRIO

Sylvain Luc – chitarra, DeDè Ceccarelli – batteria, Dario Deidda – basso

Sylvain Luc è uno dei più noti chitarristi francesi. Lavora con Bireli Lagrene, Dee Dee Bridgewater, Elvin Jones, John McLaughlin and Vicente Amigo. Con il Trio Sud è stato nominato gruppo dell’anno 2003 “Victoires de la musique French music awards”. André Dedè Ceccarelli, è un grande nome della batteria internazionale, le sue collaborazioni più recenti lo hanno visto a fianco di “Sting” e di “Bireli Lagrene”. Oltre 40 anni dedicati a tutte le tecniche legate al suo strumento, la batteria, e ad accompagnare i più grandi artisti jazz, rock, soul. Da oltre 15 anni, Dedè è il batterista di Dee Dee Bridgewater. Tra le sue innumerevoli collaborazioni possiamo citare artisti conosciuti come Stan Getz, Dexter Gordon, Chick Corea, Enrico Rava, Tina Turner, nostro ospite al Roma jazz cool i festival 2006.

Roma Jazz's Cool - 2006
keyboard_arrow_up