Philip Gould

Insieme a Mike Lindup, Mark King e Boon, il chitarrista di Gould, ha formato i Level 42 e ha ottenuto diversi successi importanti, scrivendo molti dei testi e co-scrivendo molte canzoni.

Gli album più venduti furono World Machine e Running in the Family. Nel 1987 i fratelli Gould lasciarono i Level 42, Phil citando l’esaurimento nervoso e l’insoddisfazione per il loro nuovo sound pop. Gould divenne un rispettato musicista di sessione.

Gould tornò brevemente come batterista in studio e principale paroliere nell’album Forever Now del 1994. Tuttavia, sconcertato dall’incompetenza della casa discografica, non andò in tour con la band per il tour di Forever Now e fu rapidamente sostituito come batterista dal vivo da Gavin Harrison.

Nel 2007, Gould ha contribuito all’album di debutto Escapizm della cantante italiana Diana Winter, co-scrivendo e producendo i brani “Rain” e “Dream Alone” e suonando la batteria. Nel 2009 Gould ha pubblicato il suo primo album solista Watertight con l’etichetta Bongo Saloon.

Nel 2021, Gould ha pubblicato l’album Beautiful Wounds su Abbey Records, che include i contributi delle cantanti Diana Winter, Keira Osment, Anji Hinke e Allison Mareek.

Philip Gould Masterclass

h 10:00 – 18:00
Saint Louis

via Urbana 49

keyboard_arrow_up